LA TRADIZIONE CHE VIENE DAL PASSATO

Usanze dell'isola

LA TRADIZIONE CHE VIENE DAL PASSATO

Usanze dell'isola

Le usanze locali sono molte e interessanti a Citera. Ogni villaggio aveva i suoi, che di solito erano legati alle festività religiose e locali. Dalla “Caricature Band” a Chora alle Fate a Mylopotamos e dal festival di Agios Mammantos a Logothetianika agli eventi pasquali ad Agia Pelagia, i residenti trovano motivi per fuggire dalla vita quotidiana e divertirsi.

LA ROTONDA DELLA VERGINE

L'usanza religiosa più importante dell'isola è la processione dell'icona sacra di Panagia Myrtidiotissa. Questa usanza fu ufficialmente istituita nel 1842 con una decisione del governo locale di Kythira, firmata anche dal Surveyor General inglese.

Inizia il lunedì di Pasqua dalla chiesa metropolitana di Chora, dove è ospitata dalla domenica dell'Ortodossia fino alla Resurrezione, e nei giorni successivi vaga nelle mani dei residenti nei villaggi dell'isola e ritorna al monastero.

È una delle usanze più antiche dell'isola.

NATALE E TEOFANIA

Le celebrazioni del Natale e della Teofania a Citera sono speciali. Tutti i villaggi dell'isola si addobbano a festa con migliaia di lampioni che decorano strade e piazze. Durante queste festività vengono organizzati dal Comune e dalle associazioni culturali locali eventi soprattutto per i bambini.

La Teofania viene celebrata con grande pompa nelle chiese di Citera. Di seguito, nei vari villaggi costieri, i sacerdoti gettano la Croce in mare mentre i giovani dell'isola si tuffano anche loro nelle acque gelide cercando di afferrarla per ricevere la benedizione dei sacerdoti.

CARNEVALE SULL'ISOLA

Durante i tre giorni (Sabato, Domenica Tyrini e Kathara Deftera (Lunedì Pulito)), vari eventi carnevaleschi vengono organizzati a Potamos con una sfilata di carri allegorici e pedoni travestiti, a Livadi con una varietà di eventi tradizionali, mentre a Chora la tradizionale Giostra attira grandi e piccini. Questi eventi sono l'inizio della frenetica baldoria che segue. Il giorno di Lunedì Pulito ad Agia Pelagia, Avlemonas e in altri luoghi costieri si celebrano i Koulouma, cioè la celebrazione del lunedì pulito nella campagna.

LA ROTONDA DELLA VERGINE

L'usanza religiosa più importante dell'isola è la processione dell'icona sacra di Panagia Myrtidiotissa. Questa usanza fu ufficialmente istituita nel 1842 con una decisione del governo locale di Kythira, firmata anche dal Surveyor General inglese.

Inizia il lunedì di Pasqua dalla chiesa metropolitana di Chora, dove è ospitata dalla domenica dell'Ortodossia fino alla Resurrezione, e nei giorni successivi vaga nelle mani dei residenti nei villaggi dell'isola e ritorna al monastero.

È una delle usanze più antiche dell'isola.

NATALE E TEOFANIA

Le celebrazioni del Natale e della Teofania a Citera sono speciali. Tutti i villaggi dell'isola si addobbano a festa con migliaia di lampioni che decorano strade e piazze. Durante queste festività vengono organizzati dal Comune e dalle associazioni culturali locali eventi soprattutto per i bambini.

La Teofania viene celebrata con grande pompa nelle chiese di Citera. Di seguito, nei vari villaggi costieri, i sacerdoti gettano la Croce in mare mentre i giovani dell'isola si tuffano anche loro nelle acque gelide cercando di afferrarla per ricevere la benedizione dei sacerdoti.

CARNEVALE SULL'ISOLA

Durante i tre giorni (Sabato, Domenica Tyrini e Kathara Deftera (Lunedì Pulito)), vari eventi carnevaleschi vengono organizzati a Potamos con una sfilata di carri allegorici e pedoni travestiti, a Livadi con una varietà di eventi tradizionali, mentre a Chora la tradizionale Giostra attira grandi e piccini. Questi eventi sono l'inizio della frenetica baldoria che segue. Il giorno di Lunedì Pulito ad Agia Pelagia, Avlemonas e in altri luoghi costieri si celebrano i Koulouma, cioè la celebrazione del lunedì pulito nella campagna.

Usanze e costumi secolari

Secoli di cultura e tradizione locale si riflettono nei costumi locali di Citera e Anticitera. La religione gioca un ruolo primario in queste usanze in quanto le feste dei Santi sono l’occasione per la realizzazione di alcune di esse.

La partecipazione della gente del posto e dei visitatori dell’isola mantiene vive queste usanze tramandandole di generazione in generazione.

Instagram
This error message is only visible to WordPress admins

Error: No feed found.

Please go to the Instagram Feed settings page to create a feed.

Follow us